28 October 2008

Abitarsi

Credo che tornerò spesso su questo argomento. Perché ovviamente, da quando abbiamo lanciato il conto alla rovescia, il pensiero ricorrente delle mie ore di insonnia forzata va al vestito. Non è che posso sbagliare proprio quello, no? Eppure sono preoccupata. Lo so già: quello che piacerà a me non mi starà bene, e quello che altri penseranno che sia perfetto su di me (e sarà probabilmente vero, perché ho una consulente preparatissima), a me farà ribrezzo. Oltretutto, se faccio una stima per così dire topografica delle parti del corpo che al momento detesto e vorrei coprire, viene fuori che dovrei vestirmi come Raffaella Carrà.

5 comments:

Carolineh said...

Ok, adesso funziona.

.G said...

io l'ho sbagliato, per esempio. Adesso mi tocca convincere il consorte a sposarmi di nuovo quando trovo il vestito giusto.

saramon said...

Usti, com'eri vestita?

.g said...

meno spumosa di quanto avrei voluto. ma il mio vestito spumoso in italia non arriva. maledetti.

Mercedes said...

Sposata il 13 settembre scorso in pantaloni. E non sembravo nemmeno la Loretta Goggi.

p.s.) ho 56 anni! :-)

Auguri!

Mercedes (urlandofuriosa(