04 March 2009

La consuetudine dei numeri primi

E poi ci sono i confetti. Allo zabaione, alla cannella, all'amarena, al puffo, allo zenzero, alla robiola, al roquefort, al tiramisù, alla batida de coco, alla zuppa inglese, all'insalata russa, al melone e porto, alla caprese, alla barese, alla bavarese, al sacromonte di varese, al gran pavese, al belpaese. La mandorla e basta pare che sia out.
Io non li volevo i confetti, così come non voglio le bomboniere. E vi dirò anche un'altra cosa: voi pretendete troppo da me.

4 comments:

francesca said...

no!!! i confetti no!, al massimo una manciata al gusto puffo per Bambino!

Zu said...

Sì ai confetti, classici alla mandorla e soprattutto con mandorle di buona qualità. Della bomboniera, invece, chissenefrega. Se hanno proprio bisogno di un sigillo per andarsene alla fine, procurati un timbro tipo quelli dei centri sociali e li congedi così tutti quanti.

Carolineh said...

Anch'io voto i confetti alla mandorla, disposti in ciotole di cristallo. Se non li vuoi però nessuno ti costringe.

p.s. perché non fai i famosi centro tavola con dei vasi di cristallo pieni di confetti che fungono da sassolini?

saramon said...

Perché poi se li pappa tutti il tuo fidanzato.
:)